Giovanni Scagnoli

Bio

Giovanni Scagnoli

Nasce nel 1953 a Sarnano (MC), dove vive e lavora in Contrada Vecciola.

Compie gli studi all’Istituto Statale d’Arte e all’Accademia di Belle Arti di Macerata, conseguendo il diploma di Pittura dove gli è maestro Remo Brindisi.

Dal 1981 è docente di Anatomia Artistica, successivamente di Disegno, Elementi di morfologia e dinamiche della forma ed è titolare della cattedra di Scuola libera del nudo all’Accademia di Belle Arti di Macerata.

Giovanni Scagnoli unisce all’attività didattica la ricerca artistica personale, essendo in primo luogo un eccellente pittore, scultore, installatore ed incisore. Il suo percorso artistico affonda le radici negli anni Settanta, distinguendosi nel corso del tempo per la capacità di trasformazione e rinnovamento costanti. Questa attenzione ha portato l'artista ad esporre le sue opere in varie città italiane tra cui Roma, Padova, Milano, Reggio Emilia, Taormina, Bari, Caserta e naturalmente, in modo diffuso nella sua regione, le Marche. I suoi lavori sono stati selezionati da autorevoli comitati artistico scientifici e sono entrati a far parte di importanti collezioni private e pubbliche sia in Italia (Ferrara, Torino, La Spezia, Macerata) che all’estero (a Parigi, Ginevra, in Canada e negli Emirati Arabi).

Tra le più recenti mostre a cui ha partecipato si ricordano Dimora del tempo (Torre Civica – Gualdo 2015), Germinazioni (Musei Civici di Palazzo Buonaccorsi, Macerata 2015), Artisti per il Giubileo (Galleria La Pigna, Roma 2015), L’Italia degli artisti: dalla 56° Biennale di Venezia al Giubileo della Misericordia. Talenti e Maestri a Confronto (Fondazione Venanzo Crocetti, Roma 2016), Celebrazione dell’estetica paradisiaca (Camera dei deputati, Roma 2016), Aeterna. Esposizione triennale di arti visive (Vittoriano, Roma 2017), 2° Biennale del dialogo dei Castelli della Gera D’Adda (Castello visconteo di Pagazzano, 2017), Premio The best modern and contemporary artists (Berlino 2017), Premio Estetica Paradisiaca (Roma 2017), Grazie Italia, 57° Esposizione Internazionale d’Arte la Biennale di Venezia, Padiglione Guatemala (Palazzo Albrizzi Capello, Venezia, 2017), May You Live In Interesting Times, partecipazione alla 58° Esposizione Internazionale d'Arte di Venezia, Padiglione Nazionale del Grenada 2019.

Riferimenti:

- 58° BIENNALE D’ARTE DI VENEZIA 2019 – Padiglione Grenada
- Pubblicazione ATLANTE DELL'ARTE CONTEMPORANEA DE AGOSTINI

Istituto per i beni artistici culturali e naturali Emilia Romagna
Macerata Musei
MiBact
Fondazione Venanzo Crocetti
L'Italia degli Artisti
Artisti per il Giubileo
Casertanews 
Arteon
Associazione Amici A
Braccio di Carlo Magno in Vaticano
Accademia Belle Arti Macerata
- Triennale di Roma
- Grazie Italia
- Germinazioni - Palazzo Buonaccorsi